1. Home
  2. Blog
  3. Cosa fare a Folgaria

Cosa fare a Folgaria

Folgaria, una delle più antiche comunità del Trentino, è una rinomata località turistica immerso nell’alpe Cimbra attrezzata per le vacanze estive e quelle invernali: si annoverano oltre 100 chilometri di piste per lo sci alpino e altrettante per lo sci nordico, una bike area e il Golf Club di Folgaria. Tra luoghi storici, antiche tradizioni, scorci ed eventi, le attrazioni di Folgaria accontentano i gusti e le esigenze dei suoi visitatori.

Ecco qua un guida di cosa fare a Folgaria in estate, in inverno e con i bambini

 

Cosa fare a Folgaria d’estate

Se siete appassionati di storia, potrete visitare Forte Cherle, costruito tra il 1910 e il 1913, offre delle visite in alcuni passaggi interni. Da qui si possono osservare paesaggi suggestivi dal punto panoramico che offre un’ampia veduta su Lavarone e Luserna.

A dieci chilometri da Folgaria, vi consigliamo di fare una visita nel paese di Guardia. Conosciuto come “Paese dipinto”, deve il suo nome dai dipinti presenti sulle facciate delle case. Seguite i dipinti come itinerario fino al bosco che vi porterà alla cascata, un luogo fiabesco facilmente raggiungibile anche dai più piccoli. Non perdetevi le cascate anche durante l’inverno, le acque ghiacciate vengono illuminate, dando vita a veri e propri spettacoli visivi.

La Valle del Rio Cavallo ospita un torrente che si getta nelle acque dell’Adige. Circondato da rigogliosi alberi dalle foglie rosse, il rio deve il suo nome ai salti d’acqua che il torrente fa, dando così una forma peculiare a questo luogo incantato. Proprio per l’impetuosità delle acque del torrente, lungo il suo corso di sono insediate diverse segherie e mulini, il tutto circondato da una ricca vegetazione verdeggiante in estate e dalle tonalità più calde in autunno.

Le caratteristiche di questo luogo spettacolare immerso nel silenzio costituiscono una cromoterapia naturale che aiuta a rigenerare la mente dei visitatori. Oltre alle bellezze naturali di questi luoghi, concedetevi una visita alla chiesetta cinquecentesca di San Valentino e   Mezzomonte che offre delle viste spettacolari su Castel Beseno e sul maso cimbro di Onterdol.

Maso Spilzi rappresenta un connubio tra una residenza signorile e un complesso fortificato unico nel suo genere. Qui potrete gustare deliziose specialità gastronomiche con elaborate e raffinate rivisitazioni della cucina tradizionale. Situato in prossimità dei campi da Golf, dove è possibile praticare anche il Footgolf. A Maso Spilzi potrete praticare sport in mezzo ai meravigliosi paesaggi dolomitici e ai prati verdissimi

Durante il periodo estivo, è inoltre presente una mostra che accoglie le opere di tutti gli artisti che hanno contribuito allo sviluppo artistico-culturale del territorio. Immagini che rappresentano in chiave pittoresca i meravigliosi paesaggi dell’alpe Cimbra con introspezioni nel mondo interiore degli artisti.

Cosa fare a Folgaria con i bambini

Per chi ama l’escursionismo e il trekking, le montagne dell’Alpe Cimbra offrono i giusti luoghi per escursioni dedicate a tutti, dai più piccoli fino agli adulti: dai sentieri di Baby Trekking ai Sentieri tematici ricchi di installazioni che raccontano la storia, le tradizioni, le leggende, la natura e i costumi di questa comunità.  Per i più grandi e i più avventurosi, consigliamo il percorso della Forra del Lupo: una trincea scavata tra lunghe pareti e che presenta diverse feritoie, osservatori e caverne. Altri percorsi di difficoltà intermedia che si consigliano sono le salite al Monte Cornetto e al Becco di Filadonna, Cima Vezzena e al Monte Maggio.

Se volete conciliare la storia con la natura, potete seguire il percorso tematico tra le Trincee di Nosellari, testimoni dirette della Prima Guerra Mondiale. Un percorso facile adatto alle famiglie che concilia storia, natura e paesaggi. 

Tra le tante cose da fare a Folgaria con i bambini c’è sicuramente la visita al biotopo di Ecken: un’oasi naturale che sorge da un antico lago. L’area è ora protetta ed e visitabile nel rispetto dell’ambiente seguendo un itinerario didattico studiato apposta per grandi e bambini.  

Situato a 1600 metri, ai piedi del monte Maggio, il giardino botanico di Passo Coe rappresenta una vetrina naturale che custodisce il patrimonio floreale dell’Alpe Cimbra. La vostra vista e il vostro olfatto rimarranno appagati dai colori e dai profumi dei tantissimi fiori che abitano questo parco. Troverete piante officinali, aiuole, erbe rare che portano con loro antiche tradizioni e superstizioni di montagna. 

Cosa fare a Folgaria in inverno

Folgaria, grazie alla sua posizione strategica, è una delle mete preferite degli amanti della montagna invernale.

Oltre alle tantissime piste da sci, le sue vette vi permetteranno di svolgere tantissime attività alternative!

Avete mai pensato di provare lo sleddog? In località Millegrobbe troverete piste per lo sleddog su neve fatte di piane e leggere salite con discese. Un’attività divertente, adatta per i grandi e i piccoli e per gli amanti della natura.

ed è la città natale del pittore futurista Fortunato Depero. Serrada è collegata con una seggiovia all’area sciistica di Folgaria e con il rifugio Baita Tonda. Da qui potrete godere di una vista panoramica mozzafiato e trascorrere delle giornate immersi nella natura, con la possibilità di gustare piatti tipici della tradizione trentina realizzati con prodotti a km 0.

Dopo un pranzo in compagnia, potrete anche proseguire con delle escursioni verso Forte Dosso delle Somme (testimonianza storica della Prima Guerra Mondiale), Passo Coe e Monte Maggio.

Condividi sui social

Richiedi informazioni

Buongiorno, mi chiamo  

la mia Mail è  

e il mio Telefono è 

sono della nazione 


vorrei soggiornare in 


sono interessato all''offerta 

nel periodo 

e siamo in  

 

 

 

Pagina 

Attenzione!
Per un'esperienza di navigazione completa utilizza il telefono in verticale.
Grazie!