1. Home
  2. Eventi

In Trentino non è Natale senza… un mercatino!

Dal 21 Novembre 2020 al 06 Gennaio 2021

 

Il fascino delle Dolomiti è irresistibile, soprattutto a Natale. L'occasione è perfetta per regalarti una vacanza indimenticabile con gli sci o senza sci, fra mercatini e presepi, tradizione e sapori di un tempo!


 

Il capoluogo di provincia, Trento, situato nella valle del fiume Adige, durante il periodo natalizio, dalla terza settimana circa del mese di novembre fino all'epifania, organizza un importante Mercatino di Natale con tipiche casette di legno distribuite tra le antiche mura merlate di piazza Fiera e in piazza Cesare Battisti. La prima edizione di questa manifestazione si svolse nel dicembre 1993, con 22 espositori dislocati in Piazza Fiera.

Nel Mercatino di Natale di Trento e negli altri Mercatini di questa zona è possibile trovare un'ampia offerta di prodotti artigianali e tante idee regalo. Non mancano i prodotti gastronomici con gustose specialità tipiche del Trentino: taglieri di speck, polenta, treccia mochena, tortel di patate e strudel, che nella versione trentina, viene fatto con la pasta matta. Per le bevande c'è l'imbarazzo della scelta, ricordiamo il bombardino, realizzato con liquore all’uovo, rum e talvolta latte o con panna e il vin brulé!

Anche Rovereto, importante centro della Vallagarina, organizza il proprio Mercatino di Natale sotto lo slogan "Natale dei Popoli" in quanto la città, in memoria della Prima Guerra Mondiale, con la sua famosa Campana dei Caduti, situata sul Colle di Miravalle, si propone come simbolo di Pace e di Fratellanza. La Campana ogni sera, effettua cento rintocchi per ricordare i Caduti di tutte le guerre. Durante il periodo natalizio a Rovereto si tiene anche un'importante esposizione di presepi di artisti trentini e di tutto il mondo.

Altri Mercatini di Natale vengono organizzati in vari centri del Trentino. Ad Ala, denominata città di Velluto per la sua antica produzione settecentesca di velluti di seta, il Mercatino di Natale viene organizzato nel contesto dei Palazzi barocchi.

A Levico Terme, situato in fondo alla Valsugana, dal 2004 le casette sono posizionate nel Parco secolare degli Asburgo, che con oltre 500 e 130 mila mq di superficie si proclama il Parco storico più grande della provincia di Trento.

Il caratteristico borgo di Rango, frazione del Comune di Bleggio Superiore, e il suggestivo borgo di Canale di Tenno, entrambi nel circuito dei borghi più belli d'Italia, ospitano anch'essi incantevoli Mercatini di Natale.

Poi non mancano i Mercatini di Natale più tradizionali come quello di Cavalese, principale centro della Val di Fiemme, o quelli dei centri fassani di Moena, Vigo, Pera e Campitello, o quello di Siror, vicino a San Martino di Castrozza, ai piedi delle Pale di San Martino.

 

Insomma in Trentino non è Natale senza… un mercatino e passeggiare tra le tipiche casette di legno è un’esperienza che appaga tutti i sensi:
 

  • Il gusto, grazie agli assaggi di prodotti tipici;
  • La vista, grazie alla bellezza delle creazioni artigianali;
  • L’udito, grazie alle musiche e ai canti tradizionali!
  • L’olfatto, grazie all’immancabile profumo di arancia e cannella;
  • Il tatto, grazie alla morbidezza della lana cotta o alla perfezione del legno scolpito.
     

L'atmosfera sarà magica e unica, dovrai solo rilassarti e goderti questi giorni speciali!

 


 

Val di Fiemme - Magnifico Mercatino Di Natale

Si chiama Magnifico, non solo per una ragione squisitamente estetica, ma anche perché incornicia l’antico Palazzo della Magnifica Comunità di Fiemme!

Nel Magnifico Mercatino di Natale, a Cavalese, si passeggia in un giardino incantato, illuminato dalle candele e animato da spettacoli, laboratori d’arte e weekend tematici che riscoprono antiche tradizioni come le lavorazioni di lana, legno, erbe e miele, ma anche le danze popolari, i krampus e i costumi d’epoca. Le romantiche casette invitano a curiosare tra pantofole di lana cotta, cose di casa dal sapore antico, creazioni artistiche di legno, vetro e rame, vasi di ceramica con manici di legno, strudel, spiedini caramellati, waffel, succhi di mela e di mirtillo, e tentazioni della tradizione. Presso il giardino di uno dei più bei palazzi rinascimentali di tutto il Trentino, nell' antico Palazzo della Magnifica Comunità di Fiemme, si trovano le tradizionali casette in legno, abbellite da lanterne e decorazioni che assieme a musica, concerti ed animazione, ricreano un’atmosfera unica.  Un’esposizione di qualità, con prodotti locali dell’enogastronomia e dell’artigianato artistico. Colori, profumi e sapori di un tempo fanno rivivere la magia del passato tra le cime innevate della meravigliosa Valle di Fiemme, che celebra la sua secolare cultura e grande ospitalità, rendendo speciale il Natale a Cavalese.
 


 

Val di Fassa - Mercatini di Natale a Moena e Canazei

La "Fata delle Dolomiti" si trasforma in un magico villaggio natalizio con casette in legno, giostre, spettacoli e laboratori per bambini!

Seguendo la tradizione del Nord Europa, la "Fata delle Dolomiti" si trasforma in un vero e proprio villaggio natalizio con tanto di mercatini allestiti in Piaz de Ramon, Piaz de Sotegrava, piazzetta Perla Alpina e nei giardinetti pubblici in Strada Riccardo Löwy. Dal 30 novembre al 6 gennaio si passeggia, lungo le vie del centro illuminate a festa, tra piccoli focolari accesi e tradizionali casette in legno, dove acquistare oggetti artigianali e souvenir, a ricordo della vacanza a Moena. Nei giardinetti, i bambini potranno giocare e salire sulla giostra insieme agli elfi del bosco oltre ad assistere a simpatici spettacoli. In Piaz de Ramon sarà possibile visitare la magica casa di Babbo Natale e partecipare a divertenti laboratori creativi con animazione. L’atmosfera in Piaz de Sotegrava sarà riscaldata da eventi musicali, mentre ai più piccoli sarà dedicata un’area indoor per attività e lavoretti. La Val di Fassa abbina il fascino incomparabile della natura all’originalità degli usi, costumi e tradizioni della sua popolazione. Per capirla meglio, è necessaria una visita al Museo di Cultura Ladina - loc. San Giovanni (Vigo di Fassa) - seguita da un itinerario nelle bancarelle di Mercatini di Natale di Pozza, Vigo e Campitello.

 


 

San Martino di Castrozza - Mercatino di Natale di Siror

Un’atmosfera unica fatta di colori, luci e sapori!

Il 29/11/2020, il 20/12/2020, il 13/12/2020 e dal 05/12/2020 al 08/12/2020

Località: Siror
Luogo: Centro Storico


Il Mercatino di Natale di Siror, il più antico mercatino di Natale del Trentino, come da tradizione si prepara a trasformare l’antico borgo di Primiero in un romantico Christkindlmarkt. Le caratteristiche casette in legno, gli antichi fienili e le stalle del centro storico si trasformeranno in pittoresche botteghe dove trovare originalissimi regali natalizi: decorazioni, presepi, produzioni artigianali e numerose proposte golose, dolci e salate, come il tipico brazedel di Siror, lo zelten trentino, i salumi, il miele, le frittelle e tante altre delizie.

Consigliatissimi un tour del paese a bordo della troika, tradizionale slitta trainata dai cavalli, e una tappa alla mostra concorso “Il mio albero di Natale”, dove trovare spunti e idee per un abete diverso dal solito e votare l’alberò più originale. Durante il Mercatino di Natale scultori da tutta Italia parteciperanno al tradizionale Simposio di Scultura “Arte Natale” e daranno vita, sotto gli occhi curiosi del pubblico, a piccoli capolavori  in legno. Vista la vicinanza alla piste di San Martino di Castrozza-Passo Rolle, che si trovano a solo 13 chilometri, la visita al Mercatino di Natale di Siror diventerà un’ottima occasione per concludere in bellezza le prime sciate della stagione.



Tesero e i suoi presepi

Tesero si colora nel periodo natalizio di una atmosfera tradizionale che fa risalire le proprie radici al XVIII° secolo. Il centro storico è un percorso alla riscoperta di luoghi affascinanti e suggestioni architettoniche uniche per la loro peculiarità e conservazione: le case costruite a ridosso l’una dell’altra, gli archi e le volte, le strette viuzze, i pertugi e i cortili delle case, le stalle e le cantine sembrano essere parte di un unico grande presepio. Da qui la magia della rassegna frutto della fantasia e della creatività di chi per passione fin dal 1965 si dedica all’antica arte del presepio. Al Grande presepio in piazza ed al percorso nel centro storico alla scoperta dei gruppi di presepi nelle “corte” si aggiunge l’esposizione di notevole interesse sul tema della Natività con opere di collezionisti e manufatti tradizionali di svariata provenienza nelle cantine e stalle di Casa Jellici.
 



Trento - Piazza Fiera e Piazza Cesare Battisti


© foto Archivio APT Trento (R. Magrone – D. Mosna) - 2018


Torna la magia del Mercatino di Natale di Trento con la 27° edizione della manifestazione all'insegna dell'artigianato, della tradizione e della sostenibilità ambientale. Le oltre 93 casette di legno con artigianato locale e tipicità gastronomiche, il grande Albero di Natale in Piazza Duomo, le attrazioni per le famiglie in Piazza Santa Maria Maggiore, le luminarie e tanti eventi in programma trasformano Trento nella "Città del Natale".

 
Mercatino di Natale


Negli stand vi si trova di tutto, dagli addobbi per il presepe ai tipici oggetti di artigianato alpino passando per articoli-regalo: guanti, sciarpe, pantofole, scaldamani, cappelli in lana cotta, oggetti in legno e prodotti per il benessere come cuscini con cirmolo e noccioli di ciliegie deliziosamente profumati.
Gli espositori sono stati selezionati mettendo al primo posto il lavoro home made e l’artigianato locale, assicurando così un’elevata qualità dei prodotti.
Ampio spazio è dedicato alle specialità gastronomiche. È presente un’intera sezione dedicata ai sapori e alla degustazione di numerose specialità della tradizione: canederli, speck, polenta, formaggi, tortel di patate e Brezel farciti. Non mancano i tipici dolci trentini, come strudel, torta sbrisolonazelten e le bevande con birre artigianali trentine, tisane, cioccolate calde e il classico vin brulè.


La Piazza dei bambini

In Piazza Santa Maria Maggiore è presente la Casa Di Babbo Natale con la slitta magica e la presenza di vari folletti che intrattengono i giovanissimi visitatori. Nelle vicinanze viene allestatita una struttura nella quale vengono organizzati laboratori didattici e ricreativi e nelle vicinanze sarà presenta una piccola fattoria con i pony.
Infine è disponibile il Trenino di Natale che accompagna i visitatori, grandi e piccini, lungo un percorso che attraversa le vie del centro storico e che raggiunge gli angoli più nascosti e suggestivi della città.


Mercatino Green

La manifestazione è molto attenta alle tematiche ambientali sostenendo le proposte "green". L'energia elettrica utilizzata per il Mercatino di Natale di Trento è prodotta da fonti rinnovabili e fornita da Dolomiti Energia S.p.A. che produce energia dalle centrali idroelettriche delle Dolomiti. E per sottolineare la sensibilità verso l’ambiente e la sostenibilità viene realizzata un'attenta raccolta differenziata e viene incentivato l’utilizzo di stoviglie lavabili o compostabili. E si parla anche di mobilità sostenibile in quanto Trento è comodamente raggiungibile in treno e la stazione ferroviaria dista dal centro storico 5 minuti a piedi. In occasione del Natale sono previsti anche suggestivi treni storici riservati ai visitatori del Mercatino, con locomotore elettrico d’epoca e carrozze degli anni ’50 e ’60.


Trento, "Città del natale" e non solo


E oltre al Mercatino, TrentoCittà del Natale, si presenta illuminata e addobbata per coinvolgere i visitatori in un’atmosfera unica e il programma prevede anche numerosi appuntamenti musicali.
La visita ai Mercatini di Natale può essere l'occasione giusta per conoscere Trento, elegante città incastonata nel cuore delle Alpi, che conserva un prezioso spazio archeologico sotterraneo in piazza Cesare Battisti e nella Basilica Paleocristiana, che offre un interessante itinerario culturale che va dal Castello del Buonconsiglio al Museo Diocesano, dall'innovativo MUSE Museo delle Scienze al cinquecentesco Palazzo delle Albere

 

*Programma da confermare

Le manifestazioni avranno luogo in una o più aree/piazze dei centri storici e si svolgeranno dall'ultima settimana di novembre alla prima settimana di gennaio, escluso il giorno di Natale e comunque secondo un calendario che sarà definito prossimamente.

 

 

Condividi sui social

Richiedi informazioni

Buongiorno, mi chiamo  

la mia Mail è  

e il mio Telefono è 

vorrei soggiornare in 


sono interessato all''offerta 

nel periodo 

e siamo in  

 

 

 

Pagina 

Attenzione!
Per un'esperienza di navigazione completa utilizza il telefono in verticale.
Grazie!